Si guarda ma non si tocca!

Circa 20 giorni dopo la prima richiesta, il nostro delegato ha ricevuto una telefonata dall’ufficio relazioni con il pubblico con la quale viene comunicato che parte degli atti richiesti sono disponibili per la consultazione ma non è possibile averne copia in quanto non è chiaro chi debba prendersi l’onere, tra i vari uffici competenti, di produrre copie di quegli atti (organizzazione perfetta, bisogna dirlo!) e non è altrettanto chiaro il costo per pagina che il richiedente deve sostenere.
Noi, comunque, abbiamo fatto richiesta per ottenere copie digitali degli atti e quindi a costo zero (invio per email) sia per l’amministrazione Acese che per il richiedente, viste anche le normative vigenti che obbligano l’abolizione dei documenti detenuti in formato cartaceo in favore di quelli in formato digitale.

Per cui abbiamo ribadito all’impiegata dell’ufficio che siamo interessati ad ottenere unicamente copie in formato digitale. l’impiegata ci risponde di pazientare ulteriormente in quanto non è chiaro se copie digitali di quegli atti esistano o meno (sì sì, siamo nel 2012).

Ci viene anche comunicato che la Relazione Previsionale e Programmatica, documento di programmazione socio-economico pluriennale, non è stata nè redatta nè approvata. Negando per questa via, ai cittadini, un’utilissima fonte di informazioni per giudicare l’operato dei nostri dipendenti politici.

Articolo creato 140

Rispondi

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto