Conf. Stampa congiunta il 6 Maggio 2015 ore 10:30 c/o Palazzo del Turismo

Gettonopoli Acireale. Invito conferenza stampa congiunta

M5S, Officina Acireale, Acireale Bene Comune, La Putia del Bene Comune ed il musicista Antonio Ferlito: “Le nostre proposte, per un serio risparmio”. Verrà presentata anche la manifestazione “Nun te reggae più”.

Acireale, 5 maggio 2015 – Si terrà domani mattina, mercoledì 6 maggio, alle ore 10.30, presso il Palazzo del turismo di Acireale, la conferenza stampa congiunta con il Movimento 5 Stelle (sarà presente la deputata all’Ars Angela Foti), Officina Acireale, Acireale Bene Comune, La Putia del Bene Comune ed il musicista Antonio Ferlito.

In questa sede verrà presentato un documento di proposta per modificare l’attuale regolamento del consiglio e l’erogazione dei gettoni, nonché il numero delle relative sedute di consiglio comunale e commissioni. I dettagli saranno forniti in sede di conferenza stampa.

“Proprio ieri, i consiglieri acesi – parlano i gruppi che relazioneranno domani in conferenza – hanno lavorato ad un documento che dovrebbero presentare oggi e che (a fronte delle prime indiscrezioni) reputiamo un oltraggio all’intelligenza collettiva. I consiglieri, ancora una volta perdono l’opportunità di formulare una proposta seria dopo lo scandalo gettonopoli che ha travolto il nostro Comune”. “Ritoccare il gettone, – continuano – mantenendo comunque i 5 gettoni settimanali, perché si parla di tre sedute di commissione più due di consiglio, è inaccettabile; un palliativo per provare a mettere l’ennesima pezza ad una situazione cui dovrebbero prendere veramente coscienza”. “Vogliamo scongiurare – concludono all’unisono – che portino in consiglio quest’ultima proposta e che, invece, prendano come modello il nostro documento”.

Durante la conferenza, verrà annunciata anche la manifestazione “Nun te reggae più”. Una serata di piazza che si terrà giovedì 7 maggio, alle 19.30; “un modo per stare insieme – concludono – e per far sentire la voce di chi in consiglio comunale non c’è ma vuole partecipare in modo attivo al cambiamento”.

 

 

 

Articolo creato 140

Rispondi

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto